Cosa cambierà nella ZTL del centro della città?

Visualizzazioni: 32

L’amministrazione comunale sta valutando una possibile revisione

Tortona – La giunta comunale in questi giorni sta dibattendo se riaprire al traffico, sia pure nei soli mesi invernali, piazzetta De Amicis, ovvero lo spazio nei pressi del duomo che in passato fungeva da collegamento tra piazza Duomo e piazza Delle Erbe.

Da qualche anno il traffico è vietato in un tratto di collegamento tra piazza Duomo e piazza delle Erbe, ovvero un percorso di poche centinaia di metri, dove sorgono dehor di un bar e di un ristorante, nei pressi dell’abside del duomo.

La giunta comunale ha scelto di iniziare da questo brevissimo tratto di strada una fase di revisione della zona a traffico limitato in centro città, tenendo seguito a quanto promesso dal centro destra in campagna elettorale e inserito poi nelle linee programmatiche di mandato.

La scelta su piazza De Amicis è stata decisa seguendo l’istanza di un commerciante della zona che ne ha chiesto la riapertura, in una riunione con gli esercenti della zona cui hanno preso parte il sindaco Federico Chiodi e l’assessore alla viabilità Luigi Bonetti, seguendo anche le richieste di qualche residente di via Lorenzo Perosi che si lamentava per il traffico veicolare leggermente aumentato per via della chiusura del tratto in questione.

La riapertura al traffico dovrebbe però essere operativa soltanto nei mesi da novembre ad aprile, in modo da consentire l’attività dei locali della piazza con i dehor.

Nel frattempo però è giunta in Comune una petizione sottoscritta da 78 tra residenti e titolari e personale di attività di somministrazione e professionali nella piazzetta, dichiaratisi contrari a ogni ipotesi di riapertura al traffico, sollecitando così attenzioni da parte della giunta al parere di pochi contro quello di molti: in questi giorni in Comune verranno comunque prese decisioni in merito alla viabilità della zona, in un senso o nell’altro.

Stefano Brocchetti

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *