“Armonie d’Oltrepò” al Giro d’Italia 2019

Visualizzazioni: 160

Il Consorzio Vini ha annunciato al Vinitaly la sponsorship con la corsa rosa

TORRAZZA COSTE – Il Consorzio Oltrepò ha lanciato al Vinitaly una importante azione di comunicazione proseguendo nella sua corsa a tappe di forte impatto mediatico secondo un progetto che punta al rilancio del mondo vitivinicolo.

Un progetto condiviso e sostenuto da Consorzio, Regione Lombardia, Ersaf e Unioncamere che hanno scelto di dare proprio al Vinitaly la notizia della partnership con la Carovana del Giro d’Italia 2019. Nella sala conferenze di Padiglione Lombardia Vinitaly, il vice direttore della “Gazzetta dello Sport”, Pier Bergonzi, fondatore di “Gazzagolosa” finestra enogastronomica che segue ogni giorno l’andamento del Giro per tre settimane quotidiane, ha annunciato con il vice presidente del Consorzio Luca Bellani, il percorso condiviso per un rilancio dell’Oltrepò attraverso la vetrina della corsa rosa.

“Il brand Oltrepò sulle strade del Giro lancerà un messaggio chiave recuperando una storia di passione che era ed è ben presente anche nel mondo del ciclismo” ha detto Bergonzi. Una storia di recupero di passione e di amore per il territorio e una storia di numeri. I numeri impressionanti di cui si fa forte la vetrina della Carovana del Giro e i numeri dell’Oltrepò del vino sottolineati da Bellani che ha detto fra l’altro: “Per usare una metafora ciclistica siamo in Oltrepò gente a cui piace fare fatica, anche in salita, anche a tappe, puntiamo a riconquistare la maglia rosa del mondo del vino, forti del valore di un prodotto di qualità che vuole fare conoscere sempre di più e come si deve il nostro Pinot Nero sia nella versione bollicine metodo classico sia nella versione in rosso. E poi Bonarda, vino bandiera, e Riesling bianco del territorio che ha una storia ultracentenaria, insomma il nostro territorio ha tanto da dare e comunicare”.

“Armonie d’Oltrepò” è il claim che viaggerà in Carovana al Giro 2019 il leitmotiv studiato per il Vinitaly 2019. Le “Armonie d’Oltrepò” saranno da mettere in mostra, dopo la più grande rassegna al mondo dedicata al vino e al vino made in Italy, anche sulle strade del Giro edizione 102.

 

Commenti: 0

Il tuo indirizzo mail non sarà reso pubblico. I campi obbligatori sono segnati con *